Attrezzi da giardinaggio: la motocarriola

di Valentina

Tra gli attrezzi di giardinaggio più inusuali di sicuro la motocarriola conquista un posto speciale: abituati al classico strumento a spinta vedere lo stesso articolo dotato di motore rende l’intera sua utilità ancora più ampia rispetto al modello base.

Chi ha un terrazzo e si diletta di giardinaggio sullo stesso con delle piante in vaso ovviamente non ha bisogno né della carriola né della motocarriola. Chi invece possiede un giardino o un vasto appezzamento di terreno che vuole lavorare in modo apposito ha necessità di avere tra le mani uno strumento che gli consenta di spostare grandi sacchi di terra, piante ed altri attrezzi da giardinaggio.  La motocarriola può essere dotata di cingoli, motore elettrico ed un cassone ribaltabile; e ancora di tutta una serie di accessori che la rendano perfetta anche per un uso edile. Ma è innegabile che per un contesto verde la stessa possa rivelarsi perfetta per dare una mano effettiva a chi vuole costruire aiuole e bordure e necessita di portare con sé tanto materiale.

Una carriola motorizzata è sicuramente più facile da trasportare rispetto ad una tradizionale. Dovete pensare in grande: l’unico supporto che dovete darle è quello della direzione. Al resto pensa lei, a prescindere dalla tipologia del terreno: soprattutto se è dotata di cingoli in grado di passare con facilità anche su terreni sassosi, con radici e asperità. Tra gli attrezzi per giardinaggio sicuramente è uno dei più costosi ma è evidente, che se il giardino è molto grande e necessita di molta manutenzione, anche uno dei più utili.

Photo Source | Web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.