4 consigli per coltivare il mais

di Valentina

4 consigli per coltivare il mais: chi non ha mai sognato di poter preparare del popcorn con una pianta del proprio orto o cuocere una pannocchia da sgranocchiare? E’ possibile, con un po’ di impegno e seguendo alcune regole.

1. Clima piovoso

Il clima più adatto alla coltivazione del mais è senza dubbio quello piovoso in grado di sopperire ad ogni sua esigenza di irrigazione naturalmente. Altrimenti è necessario stabilire un ritmo di annaffiatura costante ed abbondante: per crescere il mais ha bisogno di acqua a volontà. Può rivelarsi dispendioso, quindi dovete calcolare bene il rapporto tra costo e guadagno in questo caso.

2. Terreno ben areato

E’ il terreno ben areato quello perfetto per il mais. Come pianta non ha problemi ad adattarsi a qualsiasi terreno incontri: come abbiamo già specificato sono l’irrigazione e il clima ad essere basilari per la coltivazione del mais. Che siano argillosi o sub acidi o ancora bioalcalini o con torba, ciò che è davvero necessario è che gli stessi posseggano grandi quantità di nutrienti e siano ben areati.

3. Scegliere la varietà più adatta

Sono innumerevoli le varietà di mais presenti in commercio: quel che bisogna fare prima di iniziare la coltivazione è assicurarsi di aver scelto la varietà più adatta alle proprie esigenze ed a quelle della zona in cui ci si trova. In questo caso ci si può far aiutare dai propri rivenditori di fiducia.

4. Semina adatta al periodo

Prima il mais viene seminato, prima rende. E’ importante in tal senso non seminare prima di aprile per via delle temperature. In caso lo si voglia fare bisogna dare la precedenza all’utilizzo di un semenzaio.

Photo Credits | branislavpudar / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.