Attrezzi da giardinaggio: la vanga

di Valentina

La vanga è uno degli attrezzi per il giardinaggio al quale non possiamo rinunciare. Essa è utilizzata, a prescindere dalle sue dimensioni, per smuovere la terra in modo più o meno superficiale. Il suo effetto varia a seconda della forza impiegata e della sua grandezza.

Cosa è la vanga e a cosa serve

La vanga serve per dissodare il terreno, suddividendolo in pratica in zolle che poi vengono rivoltate. E’ molto simile ad una pala, ma essa a differenza di quest’ultima viene spinta nel terreno con con la forza del piede. Tecnicamente parlando questo attrezzo da giardinaggio è meno incurvato per ciò che concerne la sua lama ed è formato dalla parte in ferro ( o metallo) che entra all’interno della terra e di un manico di legno che serve per gestirla. Essa può essere di diverse dimensioni e materiali: piccola e tutta di metallo ad esempio. La vanga viene usata per lavorare il terreno, sia che si componga un orto o un’aiuola in giardino. Nelle versioni moderne, ormai in uso, ha un fulcro tra il manico e la lama che ne consente un uso più semplice con un guadagno di lavoro e meno fatica.

Perché la vanga è importante

La vanga è un attrezzo da giardinaggio basilare per una persona che vuole coltivare, a prescindere che si tratti di fiori o di ortaggi. La lavorazione del terreno è il primo passaggio da affrontare e qualsiasi strumento che renda possibile rivoltare il terreno e dare modo di arricchire lo stesso con concime. Migliore sarà la qualità del terreno, decisamente più alta sarà la qualità di ciò che avremmo piantato.

Photo Credits | Pinkyone / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.