Le begonie, parassiti e avversità

di Marion

La begonia è molto sensibile all’attacco di funghi, virus e batteri, soprattutto se manca degli accorgimenti colturali necessari a garantirne il corretto sviluppo: infatti il modo migliore per scongiurare l’eventualità che parassiti e malattie danneggino irreparabilmente le nostre piante è assicurarsi che queste siano poste in una posizione abbastanza ventilata, con un grado di umidità adeguato e temperature miti, che il terriccio sia sufficientemente concimato e che non si creino ristagni d’acqua soprattutto sulle foglie, causa principale dell’insorgenza di malattie fungine.

Ciò detto, le avversità che possono colpire più comunemente le begonie sono l’Oidio della begonia, il Marciume dello stelo, la Mosca della Begonia, gli Afidi e l’Acaro pallido.

Funghi

Oidio della begonia

Ne risultano colpite in modo particolare la begonia rex e la begonia elatior. Si manifesta con macchie biancastre sulla parte superiore della lamina fogliare che possono estendersi prima a tutta la foglia e poi ai fiori causandone il disseccamento e la caduta. Bisogna intervenire con prodotti funghicidi a base di zolfo.

Marciume dello stelo

Si manifesta con marciumi e muffa sulla base della piante cui seguono il disseccamento e l’ingiallimento delle foglie, preludio della morte della pianta.

Parassiti

Mosca della begonia

Simile ad una comune mosca, la Pegomya bicolor, scava la foglie sino a causarne il marciume. Spesso la pianta ne è affetta sin dal momento dell’acquisto. Efficaci i prodotti a base di piretro naturale.

Afidi

Si tratta di insetti molto piccoli, verdi o marroni, chiamati comunemente pidocchi che attaccano boccioli e foglie nuove causandone accartocciamento e attorcigliamento. Fanno la loro comparsa soprattutto in primavera e in estate e possono essere sconfitti con prodotti a base di piretro naturale e piretrine sintetiche.

Acaro pallido

Danneggia soprattutto foglie e fiori che risultano deformati, ricoperti da macchioline scure. Le foglie in particolare si ricoprono di bolle mentre il colore dei petali dei fiori perde omogeneità. Entrambi presentano margini arricciati.

Commenti (5)

  1. ho appena piantato la begonie per terra e ho notato che sono circondate da formiche o almeno a me sembrano tali. Sono dannose? Devo darli degli antiparassitari? Se si quali. Mio marito ha già provveduto a mettere anche un veleno per lumache visto che quando è umido sono praticamente invasa.

  2. Ciao Lory, le formiche di per se stesse non sono pericolose per le piante, semmai la loro presenza dovrebbe insospettirti perchè talvolta sono attratte dagli afidi che rilasciano sostanze zuccherine delle quali le formiche appunto si nutrono.
    Quindi ti consiglio di dare un’occhiata a questo post sull’argomento per capire se potrebbero annidarsi afidi sulla pianta (alle mie begonie capita spesso purtroppo):

    http://www.pollicegreen.com/gli-afidi-ovvero-i-pidocchi-delle-piante/1848/

    Quanto a insetticidi, funghicidi e varie ti raccomando invece molta prudenza, perchè le begonie non li tollerano quando sono in fase di fioritura, quindi non vanno usati. Per mantenere la pianta sana segui le indicazioni che trovi sui numerosi post dedicati all’argomento begonie qui sul nostro blog. Spero di esserti stata d’aiuto.

  3. Salve, vorrei sapere se è bene rientrare le begonie durante l’inverno……grazie, Giovanna

  4. @ Giovanna:
    Ciao Giovanna, personalmente le lascio sempre in giardino ma in posizione molto riparata. Diversamente le piogge e i venti freddi finiscono sempre per danneggiarle un pò.
    Marion

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.