Piante da appartamento, le più adatte alla cucina

di Roberta

Il davanzale della finestra è il luogo della cucina più adatto in cui sistemare le piante da fiore. In molte cucine infatti il lavandino si trova proprio sotto la finestra o accanto a questa: ecco quindi una buona occasione per avere sotto gli occhi una piacevole macchia di colore. Se dalla vostra finestra c’è un’ottima visuale, scegliete piante piccole in modo tale che non la ostruiscano; in questo caso una fila di piante identiche come le violette africane, poste in una lunga vaschetta, è la soluzione perfetta. Inoltre tenere un solo tipo di pianta, piuttosto che una vasta scelta, vi procurerà un colpo d’occhio sofisticato e ordinato.

Non c’è bisogno di coltivare ogni anno sempre le stesse piante, si può anche cambiare. Dato che il vostro davanzale è un posto ideale per le piante da fiore, alternate opportunamente piante annuali che fioriscono d’inverno a quelle che lo fanno d’estate. Oppure, perché non piantare erbe che vengono utilizzate anche per cucinare? Potete così usarle quando vi servono e sostituirle con altre nuove quando si esauriscono.

Se non avete una vista particolarmente bella dalla vostra finestra, potreste prendere in considerazione l’idea di nasconderla completamente con una ‘tenda’ di piante pendenti. Facendole crescere in contenitori sospesi si può ricavare spazio per molti esemplari. Occupate tutta la finestra facendo penzolare alcune piante a differenti altezze.

Di seguito vi segnalo alcune piante adatte per davanzali:

  • Estive-annuali: impatiens, gerani, achi-menes hypoestes; anche le petunie, che fioriscono per ben due volte l’anno, sono adatte sebbene crescano molto meglio al chiuso che all’aperto.
  • Invernali-annuali: ciclamino, cineraria, crisantemo, giacinto (che però ha una vita breve in cucina); anche l’azalea, pur non essendo una pianta annuale, può essere facilmente coltivata su un davanzale luminoso.
  • Erbe aromatiche: scegliete le più piccole come il prezzemolo, la maggiorana, il cerfoglio, il basilico. Seminate nuove piante per sostituire quelle che sono state usate per cucinare.
  • Piante striscianti e rampicanti: thunber-gia, aeschynantus, ceropegia, Ficus puntila, scindapsus, plectrantus.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.