Citronella, consigli per la sua coltivazione

di Redazione

Spread the love

Coltivare la citronella potrebbe rivelarsi interessante soprattutto in previsione della stagione estiva, in quanto si tratta di una pianta che tiene lontane le zanzare! vediamo cosa occorre per la sua corretta coltivazione: per prima cosa se decidete di coltivare la citronella in giardino, collocatela in una zona che sia ben riparata, ad esempio vicino a dei cespugli o a delle piante di grandi dimensioni, in modo che in inverno non soffra troppo il freddo.

La pianta di citronella andrebbe seminata preferibilmente tra marzo e luglio, in vasetto che andrete poi a tenere in una zona riparata: una volta inseriti i semi, copriteli con uno strato sottile di terriccio, che andrà mantenuto ben umido, ma non con troppa acqua. Si tratta di una pianta che non ama i ristagni. Quando la vostra pianta sarà forte, o comunque l’anno successivo, trapiantatela in giardino o in un vaso più grande che collocherete in una zona all’aperto, in pieno sole o ombreggiata parzialmente.

Si tratta di una pianta che necessità di spazio: infatti può raggiungere dimensioni importanti, fino ad un metro di lunghezza, con foglie di 60 centimetri circa. Nonostante la citronella sia verde e forte, teme molto i freddo quindi se avete messo la vostra citronella in un vaso quando inizia a fare freddo trasferitela in una serra casalinga, sempre in una zona raggiunta dai raggi solari! E una volta che la piantina raggiunge i 10 cm di altezza via libera all’invaso: potete anche decidere di piantare un paio di piantine in un vaso unico, ottenendo un ottimo alleato contro le fastidiose zanzare!

Foto credits: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.