Peperoni, come coltivarli sul balcone

di gianni puglisi

Oltre ai pomodori, alle insalate, ai limoni e alle erbe aromatiche, si possono coltivare in vaso sul balcone di casa anche i peperoni, tra le verdure più buone e anche più belle esteticamente da vedere; oggi vi forniremo qualche informazione su come scegliere le piante di peperone giuste e le indicazioni per coltivarle in vaso direttamente sulla vostra terrazza o sul balcone.

Le piante di peperone più adatte ad essere coltivate in piccoli spazi sono quelle innestate, in quanto sono fatte in modo da dare alla pianta radici più forti e di nutrirsi meglio e, quindi, di produrre più frutti; questo tipo di piante si trovano nei vivai. I peperoni più adatti alla coltivazione in vaso sono quelli che non hanno frutti pesanti, ad esempio i peperoni corno, dai frutti lunghi e carnosi di colore giallo o rosso, oppure le varietà dai frutti piccoli. Il momento migliore per acquistare le piantine è aprile o maggio, in quanto i peperoni non sopportano freddo e gelo.

Il contenitore ideale per la coltivazione casalinga dei peperoni è un vaso di plastica di circa 35 centimetri di profondità: infatti, non è tanto il diametro ad essere importante, quanto la profondità che permetterà alle radici di rimanere sempre fresche e idratate anche durante l’estate. Per quanto riguarda il terriccio va bene anche quello universale, meglio se con l’aggiunta di stallatico.

L’esposizione ideale è quella in pieno sole, ma possono essere coltivati anche in mezz’ombra; ricordate di procurarvi tutore per difendere i fusti dal vento. In inverno trasferite il contenitore in un posto riparato non troppo caldo, come ad esempio il pianerottolo. Per quanto riguarda le annaffiature, bagnatele in modo abbondante durante tutto l’anno tranne in inverno quando basterà una volta al mese.  

I peperoni non sono spesso soggetti a malattie, soprattutto se sono annaffiati regolarmente, però possono essere attaccati dagli afidi; per combatterli basta un gesto d’acqua e l’eliminazione manuale dalle foglie degli insetti.

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.