Significato dei fiori: la borragine

di Valentina

Spread the love

Può sembrare una pianta anonima, che nasce spontaneamente nei nostri prati e che per la sua natura ovviamente non viene inserita nei mazzi di fiori. Parliamo della borragine. Una pianta aromatica e commestibile consumata nel nostro paese fin dall’antichità e che nel mondo del significato dei fiori, al suo attivo può contare su diverse leggende di base pagana e religiosa. Il suo significato? E’ positivo.

Essa, infatti, rappresenta la contentezza e la serenità.  Nel mondo del linguaggio dei fiori non può contare su un univoco significato. Questo perché nel corso dei secoli sono state così tante le proprietà a lei attribuite e così tante le tradizioni che la legano alle popolazioni che è difficile starle dietro. I celti, ad esempio, la consideravano simbolo di virtù e forza e si pensava che bere vino con la borragine fosse in grado di dare coraggio ai combattenti prima della battaglia. Ancor di più fece Plinio, che in questa pianta identificava il “Nepente” che Omero citava nell’Odissea, quel “farmaco” che unito al frutto della vite era in grado di far cadere nell’oblio tutte le preoccupazioni ed i problemi.

Questa sua particolare “capacità” di donare allegria è arrivata quasi intatta fino al XVIII secolo. Senza dubbio la borragine è una pianta che si adatta ad essere utilizzata in diversi modi. Soprattutto in ambito culinario. Ed è altresì innegabile che qualsiasi sia la forma decisa per il suo impiego, quel particolare sapore fresco ed amarognolo che la contraddistingue ben si sposa nel far tornare il buonumore alla gente.  Nell’antica Roma i suoi fiori venivano utilizzati di sovente per addobbare la casa in occasione di matrimoni ed altre festività.

Una leggenda tra le tante vuole che la borragine debba la sua particolare colorazione dei fiori alla Madonna. Si racconta infatti che anticamente i fiori della borragine fossero candidi, ma che divennero dell’attuale colore perché vi si specchiò Maria.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.