Coltivare la pianta di cacao in vaso

di Valentina

Coltivare il cacao in vaso? Possibile, ma difficile davvero. Questo non ci ferma però dal volervene parlare, nel caso foste pronti ad una sfida. Dovete armarvi di santa pazienza, diversi strumenti e dovete contemplare la possibilità di un fallimento. E’ pur sempre una pianta tropicale non facile da accontentare.


Essa ha bisogno di una vera e propria serra da interni se avete intenzione di farla crescere. Per ciò che concerne la semina, prendete del terriccio (meglio se sabbioso, N.d.R.) ben nutrito in precedenza con del concime organico e inserite i semi di cacao infilandoli nel terreno a circa 1-3 cm dalla superficie ed a qualche centimetro l’uno dall’altro. La terra deve essere umida ma priva di ristagni, quindi nel vaso inserite nel fondo uno strato di argilla espansa. Dopo circa 15 giorni di solito i germogli iniziano a spuntare. Tenete da conto che man mano che la pianta cresce ha bisogno di spazio. Se avete un garage quello è un ottimo luogo dove costruire serre più grandi: avrete bisogno di tutto lo spazio possibile.

Rinvasate le piante quando vedete che tendono a stare strette nel vaso scelto originariamente. E’ importante che la temperatura non scenda quasi mai sotto i 20 gradi. La pianta del cacao se l’umidità è alta sopporta bene le temperature alte ma ha poca protezione contro quelle basse. Diciamo che quella ideale è posta tra i 18 e 32 gradi con un umidità pari al 70-100%. Le irrigazioni devono essere copiose e frequenti ma senza che la pianta ristagni nel terriccio ed altrettanto importante è una corretta esposizione. Il cacao ha infatti bisogno di una buona esposizione ma non diretta. E’ per questo che anche un garage se bene attrezzato può rivelarsi un ottimo luogo per coltivare queste piante che lo ripetiamo, sono tutt’altro che semplici da gestire. I fiori di solito iniziano a comparire dopo il terzo o quarto anno e durano un giorno. Se si voglio ottenere dei frutti bisognerà provvedere a impollinare a mano la fioritura. Ma attenzione, non metteteci la mano sul fuoco.

Riuscire già solo ad ottenere una fioritura in una coltivazione fai da te sarebbe tantissimo!

Photo Credits | Ammit Jack / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.