Come avere un giardino fiorito in inverno

di Mariposa Commenta

Avere un giardino fiorito in inverno è un po’ il sogno di tutti, che puntualmente con l’arrivo dei primi freddi guardiamo dalla finestra il nostro angolo verde, desolato e desolante. Ovviamente, con un po’ di pazienza e di amore, è possibile anche studiare un giardino fiorito in inverno.

forsizia bianca

Non pensate all’intensa fioritura di peonie o ai colori di un glicine. I fiori invernali sono più piccoli, spesso non profumano e ovviamente sono caratterizzati da piante verdi importanti. I grandi protagonisti devono infatti essere i sempreverdi. Per esempio, è bellissimo l’agrifoglio che con le sue bacche rosse è tipico delle decorazioni natalizie.

Il fogliame è di colore verde scuro, i fusti sono molto ramificati e questa caratteristica garantisce dei cespugli abbastanza voluminosi. L’agrifoglio fa poi dei fiorellini (gialli, bianchi o rosati) che lasciano il posto ai frutti, quelli che prima ho chiamato bacche: sono tondi, rosso intenso e di piccola dimensione. Creano delle macchie di colore davvero bellissime.

Potreste inoltre piantare il viburno. Ne esistono di diversi tipi, alcune raggiungono elevate altezze, hanno foglie ovali molto belle perché striate con sfumature colorate e producono fiori bianchi bellissimi, tra novembre e dicembre. E’ poi gradevole anche il rododendro, un arbusto sempre verde, che produce fiori simili a delle roselline. Una volta sfiorito, restano delle bacche colorate, dalle forme irregolari.

Infine, consigliamo la forsizia bianca, che come potete prevedere, produce dei fiori bianchi a stella (come la forsizia gialla). Quello che è originale è il mese di fioritura: gennaio. Il vostro giardino, con queste piante difficilmente sarà desolato e desolante.

Photo Credit | thinkstock

 

google-max-num-ads = "1">