Agrifoglio, usi e proprietà

di gianni puglisi

L’agrifoglio è conosciuto come pianta del periodo natalizio per le sue decorative bacche rosse e anche per le leggende che ruotano intorno ad esso; forse, però, non tutti lo conoscono per le sue proprietà medicinali. Questo arbusto sempreverde, infatti, è contiene alcune sostanze che lo rendono ideale per combattere alcuni disturbi.

L’agrifoglio, botanicamente Ilex aquifolium, si caratterizza per le sue drupe carnose di colore rosso acceso che lo rendono perfetto come ornamento durante il periodo natalizio, anche in virtù delle leggende che lo riguardano, come ad esempio la sua capacità di portare fortuna e di allontanare gli spiriti maligni.

Le proprietà curative dell’agrifoglio si devono ai suoi componenti, ovvero tannini, ilicina, ilaxantina, e pectine. Di questa pianta si usano le foglie, le radici e la corteccia, mentre le bacche sono tossiche sia per l’uomo che per gli animali. L’agrifoglio possiede proprietà astringenti, diuretiche, espettoranti, emetiche, febbrifughe e purgative.

Le foglie in tisana possono essere usate per curare la febbre, il catarro, la pleurite e i reumatismi; il succo ottenuto dalle foglie fresche si può usare per trattare l’ittero. Le foglie dell’agrifoglio possono essere raccolte tutto l’anno ma sarebbe meglio farlo in primavera, durante il tempo balsamico, stimabile tra marzo e maggio. Le foglie devono essere raccolte prima della fioritura e vanno essiccate all’ombra e conservate all’interno di sacchetti come quelli per il pane.

Le radici dell’agrifoglio, che vanno raccolte in autunno, si possono usare come diuretico e depurativo, da usare sotto forma di decotto. La corteccia possiede proprietà simili a quelle delle foglie e, quindi, serve a curare la febbre e la tosse e, come per le radici, va assunta sotto forma di decotto.

Infine, l’agrifoglio è anche un fiore di Bach con il nome di Holly, ovvero il fiore contro i sentimenti negativi come la rabbia, l’odio, l’invidia, la gelosia e il sospetto.

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.