Agrifoglio, dove posizionarlo in giardino?

di Giulia Tarroni Commenta

L’Agrifoglio è una pianta sempreverde di grandi dimensioni, che in inverno si riempie di tantissime bacche di colore rosso, che mettono allegria e contribuiscono a rendere colorato e piacevole il giardino, ma quel’è la zona migliore dove posizionarlo?

Agrifoglio

E’ una pianta dioica, cosa vuol dire che esistono agrifogli che hanno dei fiori femminili e agrifogli che invece hanno fiori maschili: sulle piante femminili nascono le bacche rosse, che persistono per tutto l’inverno. Ma fate attenzione perchè si tratta di bacche velenose, sia per gli uomini che soprattutto per gli animali.

Si tratta di una pianta che predilige terreni non calcarei, ama i terreni argillosi, umidi, ben drenati e ricchi di elementi nutritivi: meglio mettere il vostro agrifoglio in una zona il più possibile ombreggiata e possibilmente senza correnti d’aria. Se si tratta di una specie a foglie variegate invece meglio scegliere una posizione che si leggermente esposta al sole, altrimenti si corre il rischio di far perdere alla pianta la sua variegatura.

Fate in modo di trovare una posizione dove la pianta possa ricevere la luce del sole, ma non nelle ore più calde della giornata, questo soprattutto vale per la stagione estiva. Trattandosi di una pianta simbolo del Natale, ecco alcune idee per creare dei segnaposto natalizi,

Foto credit Thinkstock

google-max-num-ads = "1">