Come ricavare i semi di zucca

di Valentina

Uno degli ortaggi più coltivati in via amatoriale dagli appassionati nel proprio orto è la zucca. Cosa ne dite di vedere insieme come ottenere i semi di zucca? Sia ovviamente per ovvi motivi colturali e perché no, per farne un piccolo snack gustoso.

Non è molto difficile ottenere dei semi da una cucurbitacea come la zucca. Dobbiamo ricordare in merito alla sua impollinazione, che come le zucchine anch’essa è basata su fiori maschi e femmina dotati di organi riproduttivi differenti. Questo fa sì che gli insetti impollinatori assumano una importanza molto ampia e che il rischio di ibridi sia elevato all’ennesima potenza. Se siete quindi impegnati nella coltivazione di cultivar differenti è bene che li teniate distanti almeno 400 metri l’uno dall’altro. Altrimenti si può procedere con una impollinazione di tipo manuale, esagerata però per il tornaconto di un semplice appassionato di orti. Un consiglio? Verificate quale sia la pianta di zucca cresciuta in maniera più regolare e che appaia più sana. Sarà lei quella che con i suoi frutti vi darà i semi necessari alla conservazione ed al riutilizzo con un ottimo tasso di germinabilità. Se la pianta madre cresce in maniera ottimale, ci sono buone probabilità che anche le piante figlie facciano altrettanto.

Importante: raccogliete la zucca solo quando il picciolo si sarà seccato: è segno di maturazione dell’ortaggio. Prima di aprirle, dopo la raccolta, lasciate maturare le zucche almeno per altre due settimane scegliendo un posto dalla temperatura il più costante possibile e buio. Una volta tagliata a metà la zucca raccogliete con u cucchiaio la parte fibrosa dove i semi sono conservati, mettetela in uno scolapasta e sottoponetela ad un getto di acqua fredda per separare i semi dal resto. Fateli poi asciugare a temperatura ambiente su carta oleosa se possibile. Verificare se sono pronti alla conservazione è molto semplice: addentateli delicatamente con gli incisivi, se non rimarrà impresso alcun segno sono pronti per essere inseriti in buste di carta da conservare dentro ad un barattolo di vetro.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.