Cosa piantare a Settembre, giacinti, tulipani e narcisi

di Marion

Tra i bulbi da piantare a settembre per ottenere delle splendide fioriture primaverili, spiccano senz’altro giacinti, tulipani e narcisi. Mentre per le cure colturali vi rimandiamo alle schede relative di seguito vedremo le caratteristiche generali di ciascuno di essi e vi riveleremo qualche segreto per coltivarle con successo.

Giacinti

Il giacinto è una bulbosa dai fiori vistosi e profumati che è possibile coltivare sia in piena terra che in vaso purchè il terreno sia leggero e ben drenato. Interrare i bulbi in questo periodo dell’anno permetterà alle radici di svilupparsi prima che arrivino i primi freddi e di regalarci lo spettacolo della fioritura tra la fine di marzo e maggio (a seconda della specie). Per la coltivazione in giardino evitiamo accuratamente di concimare il terreno con letame o prodotti organici che potrebbero danneggiare il bulbo; meglio invece orientarsi su concime minerale complesso granulare. I bulbi vanno piantati a una distanza di circa 15 centimetri l’uno dall’altro. Per la coltivazione in vaso il terreno ideale è costituito da un miscuglio di terriccio universale (70-80%) e sabbia (30-20%).

Tulipani

Il tulipano può essere piantato dalla fine di agosto e per tutto il mese di ottobre, sia in vaso che in piena terra. Il terreno deve essere profondo almeno dieci centimetri e fertilizzato con l’aggiunta di concime minerale complesso granulare. La fioritura ha luogo da aprile a maggio e risulta più spettacolare se i tulipani saranno piantati in gruppi della stessa varietà o colore.

Narcisi

Il narciso può essere coltivato sia in vaso che in piena terra, tanto in giardino quanto in casa. I bulbi possono essere interrati, ad una profondità pari al doppio della loro grandezza, per tutto l’autunno e fioriranno già verso la fine dell’inverno. Il terreno ideale è fertile e ben drenato. Per la coltivazione in vaso andrà bene il terriccio universale ma occorre sempre porre una distanza tra vaso e sottovaso per evitare che i ristagni idrici danneggino il bulbo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.