Cosa piantare ad agosto nell’orto

di Valentina

Cosa piantare ad agosto? Ci dispiace dirvelo, qualche ortaggio in meno rispetto ai mesi estivi passati. Quel che possiamo assicurarvi però, è che avere a che fare con un orto, in questo periodo sarà di certo impegnativo e non vi annoierete affatto.

Ad agosto prendersi cura dell’orto è basilare per la sua sopravvivenza: le temperature sono più alte e le semine effettuate nei mesi scorsi sono al massimo del loro sviluppo e come tali necessitano la giusta quantità di acqua e nutrienti non solo per sopravvivere ma per donarci i loro succosi frutti. Vi sono ancora alcune semine che possiamo fare e sono le seguenti:

  • cipolle
  • carciofi
  • bietole
  • cicoria
  • cavoli
  • indivia
  • lattuga
  • fagioli
  • finocchi
  • carote
  • prezzemolo
  • scarola
  • spinaci
  • zucchine
  • ravanelli
  • rape
  • rucola

Quel che ci sentiamo di consigliarvi in merito a questa semina di agosto è di eseguirla in semenzaio. La forte siccità che potreste incontrare potrebbe mettere a rischio la germinazione. Una semina “protetta” e seguita più facilmente rispetto ad una in piena terra potrebbe aiutarvi a gestire meglio l’intera coltura. Per assurdo se siete in fase di riciclo creativo potete addirittura usare i vasetti di yogurt di plastica adeguatamente bucherellati allo scopo. Addirittura i bicchierini di plastica possono essere utilizzati. L’importante è che vi ricordiate di annaffiare adeguatamente con uno spruzzino per limitare la quantità di acqua e non far marcire i semi. Può sembrare una perdita di tempo ma in questo modo solo le piantine più resistenti saranno utili alla semina. Per ciò che concerne i trapianti in piena terra, ad agosto si può provvedere ai seguenti:

  • carciofi
  • barbabietole
  • cavolo broccolo
  • cavolo cappuccio
  • cavolfiore
  • cavolo verza
  • cicoria
  • sedano
  • sedano rapa

Come potete vedere questo mese può essere pieno di soddisfazioni, e non vi abbiamo nemmeno citato tutti i raccolti che potete eseguire. Ricapitolando: fate attenzione alle necessità del vostro orto in questo mese. Non ve ne pentirete quando ne raccoglierete i frutti.

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.