Lavori d’agosto nell’orto: il punto della situazione

di Valentina

Siamo in agosto ed è necessario, come giusto che sia, fare un punto della situazione dei lavori da condurre nell’orto in questo periodo, sempre che si voglia, nel corso del mese, prima della tornata di semine di settembre, raccogliere i frutti del proprio lavoro. Vediamo quindi insieme cosa fare per ottenere il meglio dalle nostre aiuole coltivate attraverso una sintesi dei lavori d’agosto nell’orto da eseguire.

La prima cosa da fare è quella di eliminare le piante infestanti che possono aver tratto giovamento dall’irrigazione del terreno. Penso in particolare alla portulaca, che sebbene possa essere una gradevole pianta da possedere in alcuni angoli del proprio giardino, quando cresce nell’orto diventa automaticamente uno dei nemici più difficili e più tristi da combattere per qualsiasi contadino. La sua alta capacità di riproduzione nei pressi delle colture è tragicamente alta. E tutto il nutrimento che la stessa prende dal suolo è quello che sottrae agli ortaggi ed alle insalate.

Fatto questo, è necessario controllare che il proprio metodo d’irrigazione sia ancora valido per il terreno. Bisogna verificare che i canali di annaffiamento delle aiuole tra una coltura e l’altra siano liberi  e ancora funzionali. In caso contrario è necessario ridefinirli in modo tale che l’acqua possa essere assorbita in maniera ottimale dalle radici. E’ di basilare importanza questo lavoro, al fine di non consentire alla siccità di bruciare le piante.  Se avete degli spazi dell’orto non ancora occupati o del terreno ancora disponibile, potete iniziare a preparare il terreno per le semine settembrine. E’ necessario vangare il terreno, concimarlo con humus e materiale organico al fine di predisporlo per l’accoglimento di semi ed il trapianto di piantine.

Come vedete il lavoro nell’orto non manca mai. Bisogna però esserne felici: se viene condotto adeguatamente è in grado di dare ottimi frutti. Nei prossimi giorni scopriremo quali altre colture possiamo intraprendere nel corso di questo mese e delle quali potremo godere nei mesi a seguire.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.