Cosa piantare nell’orto a dicembre

di Valentina

Cosa piantare nell’orto a dicembre? A dispetto delle temperature può avvenire la semina di diversi ortaggi, ma ancor più importante da un certo punto di vista, si può procedere con la preparazione del terreno per le coltivazioni future.

Semine del mese di dicembre

Essenzialmente se vi chiedete cosa si può seminare a dicembre la risposta è esauriente e semplice: tutto ciò che può essere raccolto nei mesi successive che possiamo proteggere dalle gelate. Se la vostra zona è soggetta ad inverni rigidi, è il caso che optiate per la semina in semenzaio e che provvediate poi in seguito al trapianto delle piantine. Una semina protetta è consigliata per lattuga, cicoria, radicchio, melanzane e ravanelli. Ecco un elenco esaustivo di ciò che potete seminare:

  • Lattuga da taglio
  • Melanzane
  • Piselli
  • Prezzemolo
  • Radicchio da taglio
  • Aglio
  • Asparagi
  • Carote
  • Cicoria
  • Cipolle
  • Fave
  • Rape
  • Ravanelli
  • Scalogno
  • Spinaci

Come vi abbiamo già consigliato, regolatevi nella scelta del luogo di semina in base alle temperature: se la zona nella quale vi trovate è mite potete direttamente lavorare in piena terra, facendo attenzione però che i germogli non vengano distrutti dalle gelate.

Raccolta nel mese di dicembre

Dicembre è un buon mese anche per raccogliere quello che si è seminato nei mesi precedenti. Se avete coltivato delle brassicacee come i cavoli, potreste avere la fortuna di raccogliere in abbondanza. Ecco le principali colture che si raccolgono a dicembre:

  • Agrumi
  • Finocchi
  • Indivia
  • Scarola
  • Scorzabianca
  • Scorzonera
  • Spinaci invernali
  • Rafano
  • Bietole
  • Broccoli
  • Carciofi
  • Carote
  • Cavolfiori
  • Cavolini di Bruxelless
  • Cavoli
  • Cavolo cappuccio
  • Cicoria

Come potete notare le coltivazioni in questo mese continuano a dare soddisfazione a chi si dedica alla cura dell’orto. E questo vale sia per i lavori condotti in piena terra sia per coloro che coltivano il proprio orto sul balcone. Per ciò che concerne quest’ultimo tenete d’occhio particolarmente le erbe aromatiche. Se le coprite con del tessuto non tessuto, potete prolungare il loro sviluppo e la loro conseguente raccolta.

Photo Credits | Hannamariah / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.