Fertilizzanti naturali con scarti di ortaggi e bucce di banane

di Daniela

Oggi torniamo a parlare di fertilizzanti naturali e lo facciamo con gli infusi di verdure, ortaggi e bucce di banana. Proprio come gli infusi fanno bene alla nostra salute, così sono utili per quella delle nostre piante, diventando poi degli ottimi fertilizzanti naturali.

Il primo dei fertilizzanti naturali che vogliamo presentarvi oggi è l’infuso di ortaggi, ottenuto con l’acqua di cottura delle verdure. Quando cuocete le verdure non buttate mai l’acqua di cottura bensì conservatela per fertilizzare le vostre piante, in quanto all’interno di essa rimangano tutto le sostanze benefiche rilasciate dagli ortaggi. Per essere usata come fertilizzante, l’acqua di cottura delle verdure non deve essere salata e portata ad ebollizione, poi fatela raffreddare, mettetela nell’annaffiatoio e fornitela alle vostre piante.

Anche le bucce degli ortaggi possono diventare un ottimo fertilizzante naturale; in un secchio unite le bucce delle verdure pelate, copriteli con dell’acqua bollente e lasciate in infusione per una notte. Al mattino scolate e utilizzate il liquido che avrete ottenuto per annaffiare le piante.

Allo stesso modo si possono mettere in infusione le bucce di banana, perfette per fertilizzare le rose; tagliate a pezzi le bucce, mettetele in un contenitore dotato di spruzzino, riempitelo d’acqua e lasciate riposare il tutto per un paio di settimane; in questo modo le bucce di banana fermenteranno e potrete usare il liquido ottenuto per favorire la fioritura delle rose, spruzzandolo periodicamente alla base delle piante.

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.