Garofano indiano in appartamento? E’ possibile

di Valentina

Con la bella stagione tendiamo a raccontare di quali piante starebbero meglio nel giardino e di quelle che in un balcone sarebbero in grado di dare il loro meglio dal punto di vista estetico. Il garofano indiano o tagete è una di queste. Ma sapete una cosa? E’ facilmente coltivabile anche all’interno di un appartamento.

Spesso si dà per scontato che se non si possiede un giardino, si possegga un balcone. Non è sempre così, e si può comunque avere voglia di dedicarsi al giardinaggio ed alla cura delle piante. Il tagete è uno di quegli esemplari perfetti allo scopo. Certo, dobbiamo ricordarvi che se volete seminarlo, sia in piena terra che in vaso il momento migliore è tra febbraio e marzo, quando la primavera è alle porte e le temperature consentono il giusto grado di umidità e calore necessario ad una germinazione adeguata.  Ma se avete intenzione di acquistarlo e occuparvene d’estate, non dovreste avere assolutamente problemi nell’ottenere una pianta pronta da curare presso qualsiasi vivaio.

Il garofano indiano è piccolo nelle dimensioni (raggiunge una altezza massima di 25 cm) ma è tutt’altro che invisibile a livello estetico. Le sue piccole corolle piene di petali giocano su un contrasto cromatico che è difficile non notare. Per farla crescere in modo adeguato, evitate di mettere alla luce diretta del sole la pianta ma abbiate cura che sia esposta ai suoi raggi affinché con la sintesi clorofilliana possa nutrirsi dal terreno con successo. Di solito inizia a fiorire prima poco prima dell’estate e prosegue fino in autunno. Durante questo periodo di fioritura aiutatela somministrando del concime specifico, più ricco in fosforo, ogni due settimane. E n0n preoccupatevi di parassiti terricoli, la pianta provvede da sola a tenerli lontani. E’ importante fare in modo tale che i garofani indiani siano opportunamente irrigati: è una pianta che necessita di acqua con molta attenzione.  Piccole cure, ma basilari, vi garantiranno di avere una pianta d’appartamento davvero bella e rigogliosa.

Photo Credit | Thinkstock

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.