Giaca, pianta esotica dai frutti gustosi

di Valentina

La giaca è una pianta esotica dai frutti gustosi davvero interessante da conoscere. Difficile da coltivare nelle nostre latitudini è molto diffusa alle Hawaii, in Polinesia ed in Brasile ed è conosciuta anche sotto il nome di Jackfruit.

Esistono due specie di questo albero molto particolare e a seconda della consistenza della sua polpa essa viene utilizzata come semplice frutto da consumo o per fare i dolci. La giaca infatti ha il sincarpo che contiene che contiene tanti frutti al suo interno e dei semi che sono ricchi di nutrienti. In generale l’intera parte commestibile di questa pianta è ricca di vitamina C, calcio, ferro, potassio e proteine. Non per nulla per centinaia di anni è stato uno degli cibi base dell’alimentazione delle popolazioni più povere dei paesi sopracitati. E’ originario dell’India sebbene abbia ormai conquistato molti paesi e non deve essere confuso con l’albero del pane di cui è però stretto cugino.

In alcune zone d’Italia, quelle dal clima più temperato e caldo, la coltivazione viene eseguita ma si tratta di piccole realtà che non possono essere comparate a quella che avviene nei paesi tropicali per l’esportazione. Le sue dimensioni ad ogni modo sono contenute ed in caso voleste provare, partendo dai semi ricavati dai frutti, dovete tenere a mente che la giaca (o jaca) mal sopporta le temperature troppo basse e che preferisce una esposizione al sole diretta: è preferibile quindi che una vostra sperimentazione in tal senso avvenga nell’orto in piena terra e non in un vaso che potrebbe non corrispondere alle necessità della stessa.

Photo Credits | Aggie 11 / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.