Lavori di aprile nell’orto: il punto della situazione

di Valentina

Aprile e la primavera rappresentano rinascita non solo per il giardino che grazie allo sbocciare di fiori e gemme risorge a nuovo aspetto. Anche per l’orto è essenzialmente la stessa cosa. Ed i lavori di marzo condotti per la preparazione e la semina vengono nel corso di questo mese completati e migliorati in quanto ad organizzazione. Scopriamo insieme quali sono i lavori di aprile da condurre nell’orto.

La progettazione degli spazi giunge a compimento. Se non si è programmata la rotazione delle colture questo è il momento più adatto per stabilirla definitivamente, verificando prima di tutto di non ripetere le colture nello stesso spazio nel quale sono state piantate l’anno precedente e di tenerle altrettanto lontane dagli spazi che hanno occupato altre piante della stessa famiglia.

Alcune piantine tipiche di fruttificazione estiva possono già essere piantate nei tunnel freddi: in questo modo non solo si può anticipare la messa a dimora ma anche il raccolto di alcune colture come pomodoro, melanzana, peperone e basilico, elementi essenziali estivi che in questo modo possono essere goduti con un certo anticipo. Piccolo particolare: nel mettere a dimora le piantine precocemente bisogna avere cura di conservare il pane di terra con le quali si acquistano.

La primavera spesso si rivela molto più piovosa dell’inverno. Affinché le precipitazioni non mettano a repentaglio la crescita degli ortaggi e dei semi marcendone la sostanza e gli apparati radicali, è bene creare, ove non presenti, i giusti canali di scolo ed i drenaggi.

Se avete intenzione di seminare le vostre aiuole, secondo il loro schema naturale, potete provvedere in pieno campo con le verdure da foglia e da taglio (insalate), cipolle, porri, carote e verso la fine del mese anche anguria, melone , cetrioli e zucca. Per “attaccare” le piante infestanti che mai come in questo periodo crescono nell’orto, diserbate con cura manualmente e sarchiate adeguatamente il terreno.

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.