Lavori di dicembre: punto della situazione in giardino

di Valentina

Spread the love

Quando si parla di giardino e dall’altra parte del piatto della bilancia vi sono i lavori di dicembre, il risultato di tale correlazione è in linea di massima racchiuso nelle parole “interventi di manutenzione”. Questo perché con l’arrivo dell’inverno, specialmente se si vuole che i propri fiori e le proprie bulbose a primavera fioriscano adeguatamente, è necessario fare il punto della situazione ed apportare le ultime azioni di protezione delle piante.

Ora, questo non significa che non vi siano piante, arbusti e fiori non solo in grado di fiorire in pieno dicembre ma di essere piantate o messe a dimora in questo particolare periodo dell’anno, ma è altresì doveroso ricordarsi che questo è praticamente il tempo ultimo per essere sicuri di riuscire con l’arrivo della primavera a gestire tutti cambiamenti che la natura ci presenta ed un ottima occasione per iniziare a pianificare quali siano gli interventi che a noi interessa mettere in atto nel nostro spazio verde.

Gli ultimi attrezzi ed i macchinari che abbiamo utilizzato fino a qualche settimana fa debbono essere riposti con cura affinchè pioggia e vento non li rovinino o li facciano arrugginire.Se ancora non ne avete una potete acquistare una rastrelliera o costruirne una con le vostre mani. L’importante è che i vari strumenti siano adeguatamente isolati dalle intemperie.

Se avete un giardino con alberi a foglie caduche e le stesse hanno continuato a cadere dopo il vostro lavoro di pulizia effettuato in novembre, fate attenzione che sotto di esse non si nascondano dei ricci. Sebbene vi sia chi ne fa ampiamente uso alimentare, fate in modo se possibile di mantenerli protetti ed in vita. Rappresentano un’ottima arma contro molti insetti, i serpenti e le lumache.

Piccolo consiglio: se nel vostro appezzamento di terreno vi sono degli alberi spezzati o caduti è proprio il tempio giusto per raccoglierli ed eventualmente mettere a riposo la legna per poi usufruirne in caso di bisogno durante i mesi a seguire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.