Lavori di maggio: le cure al ligustro

di gianni puglisi

Spread the love

Il ligustro è un genere che comprende circa 50 specie di arbusti di differenti forme e colori, ed è una pianta molto utilizzata per realizzare le siepi. Maggio è il mese giusto per prendersene cura e, in particolare, per potarlo e metterlo a dimora, vediamo come fare.

La prima potatura delle siepi di ligustro può essere fatta tranquillamente a maggio, mentre i successivi interventi dovranno essere effettuati appena la vegetazione crescerà fuori della sagoma della siepe. La potatura deve essere fatta con le cesoie ben affilate, in quanto il taglio deve essere netto e preciso. Non appena avrete potato la pianta e l’avrete liberata dai rami caduti a terra, stendete ai piedi di essa del concime minerale complesso e integratelo al terreno zappando leggermente; quando avete finito, procedete con l’irrigazione.

Sempre in questo periodo è possibile mettere a dimora le siepi di ligustro; fate attenzione a sistemate i picchetti che delimiteranno l’area dello scavo, calcolando che le piante dovranno essere sistemate a circa 30 centimetri di distanza l’una dall’altra.

Nella scelta del luogo, tenete in considerazione il fatto che il ligustro è una pianta che alcune ore al giorno necessita del sole diretto e che non teme il freddo e sopporta bene temperature anche rigide; inoltre nei mesi invernali e in quelli estivi vanno effettuati degli interventi di pacciamatura per proteggere le radici dal freddo e dal caldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.