Lavori di giugno in giardino: potature e trattamenti

di Valentina

Avvicinandosi sempre di più l’estate e con essa il rialzo delle temperature, gli interventi che debbono essere portati avanti all’interno di un giardino cambiano contestualmente con il passare dei giorni. Molti di essi si basano ovviamente sul dare la necessaria irrigazione alle piante per assicurare loro una facile sopravvivenza. Non mancano però tra i lavori di giugno da mettere in atto, le ultime potature e, dove possibile, dei trattamenti.

Partiamo dalle potature. Ovviamente grande parte di quest’attività è già stata espletata nel corso degli ultimi mesi, approfittando della fioritura precoce e primaverile di molti dei fiori e degli arbusti che sono naturalmente presenti nei nostri spazi verdi. Vi sono però delle piante che necessitano di continue attenzioni: le rose, le siepi ed i rampicanti. Su di loro bisogna lavorare praticamente di continuo per ottenere risultati importanti. Ecco quindi che non dobbiamo dimenticarci di potare con regolarità le siepi ed i rampicanti. Non solo per tenerli in ordine, ma anche per favorirne lo sviluppo.

E’ consigliabile evitare una potatura “massiccia” delle piante, in particolare nelle giornate più calde: la perdita di linfa dalle ferite aggiunta alle alte temperature esterne potrebbe risultare eccessivamente dannosa. Vanno comunque cimati i rami delle rose che portano fiori appassiti e accorciati i rami di siepi e rampicanti che si sono sviluppati eccessivamente.

Passiamo ora ad una nota dolente, quella dei trattamenti antiparassitari. Generalmente l’estate rende difficile condurre operazioni del genere. Soprattutto perché le piante sono in fiore e distribuire un insetticida senza uccidere anche gli insetti utili all’impollinazione come le api ed i bombi diventa davvero un’impresa. Per questo motivo è bene approcciarsi in tal senso alle piante ed ai fiori nelle ore serali, quanto tali creature non sono nei paraggi. Stesso discorso deve essere fatto per la somministrazione di fungicidi.

Effettuare questa operazione nelle ore fresche della giornata è consigliato anche per evitare che i prodotti vaporizzati sul fogliame evaporino rapidamente.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.