Le bacche di acai

di Marion

La bacca di acai (pronuncia assaì), nota anche come acai berry, è il frutto di un tipo di palma, l’acaizero, il cui nome botanico è Euterpe Olaracea Mart e che cresce spontanea solo nella Foresta Amazzonica, soprattutto nelle paludi e nelle zone alluvionali. Si tratta di una palma molto sottile che può raggiungere anche i 25 metri di altezza.

Le bacche di acai sono praticamente prive di buccia, piccole e tonde di colore violaceo, quindi molto simili al mirtillo, e crescono in pannocchie poste sulla sommità della piante che arrivano a contenerne anche un migliaio. Alla raccolta dei frutti si procede in piena notte tra i mesi di Luglio e Dicembre.

Mentre un tempo era diffusa solo in Brasile e negli altri paesi dell’America latina, dove viene impiegata per la preparazione di pietanze come zuppe e gelati, oggi la bacca di acai berry è ampiamente conosciuta in tutto il mondo, incluso il nostro paese dove viene commercializzata sin dal 1997 sotto forma di tavolette, beveroni e pillole (ma è facile trovare anche la polpa congelata).

In effetti più che alle proprie caratteristiche botaniche, l’acai deve la grande fama di cui gode nei paesi occidentali  alle proprietà dimagranti, anti-ossidanti ed energizzanti che sono state attribuite ai suoi frutti negli ultimi venti anni.

Tuttavia, se è stato ampiamente dimostrato che le bacche di acai contengono una buona quantità di sostanze anti-ossidanti, flavonoidi soprattutto, utili a contrastare l’azione dei radicali liberi e salvaguardare la salute di vene e arterie, cui si aggiungono fibre, vitamine e minerali, lo stesso non può dirsi della sua azione dimagrante che rimane ancora solo presunta.

Piuttosto, sembra che una eventuale perdita di peso conseguente all’assunzione di integratori a base di acai sia dovuta al loro potere saziante, unito all’azione di accelerante metabolico del guaranà, che vi si trova spesso come ingrediente aggiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.