Mosca bianca: quali danni provoca?

di Giulia Tarroni

La mosca bianca è un parassita che purtroppo colpisce le nostre piante, in particolare colpisce esclusiva le angiosperme, ma crea non pochi danni anche alle solanacee, alle leguminose, alle curcubitacee, alla pianta del tabacco, agli agrumi e anche a molte piante ornamentali.


Ma quali danni provoca questo insetto? Purtroppo la mosca bianca è caratterizzata da una buona capacità di adattamento all’ambiente esterno ed alle circostanze climatiche. In inverno infatti si nasconde talmente bene da schiudere poi le uova in primavera, riproducendosi abbastanza velocemente ed in maniera continuativa.

I danni che questi parassiti provocano possono essere paragonati a quelli prodotti dagli afidi: ma la lotta alla mosca bianca è molto difficile, anche perchè è diventata resistente a diversi principi attivi. Ecco una carrellata dei principali danni che provoca:

  • Sottrazione di linfa della pianta, necrosi e disseccamenti fogliari. Si avrà perdita di vitalità e produttività.
  • Ostacolo alla fotosintesi clorofilliana, sviluppo di crittogame, danneggiamento del prodotto.
  • Trasmissione di virosi nelle piante da orto (pomodori in particolare)

Ecco alcuni consigli per combattere in modo naturale questo parassito.

foto credit Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.