Nodo

di Marion

Si definisce nodo una piccola porzione di tessuto sul fusto o sui rami in corrispondenza della quale si trovano le gemme e le foglie con funzione di propagazione della pianta e di sviluppo di organi quali fiori, foglie o altri rami. La disposizione dei nodi  su rami e fusti si presenta solitamente a intervalli regolari scanditi dal cosiddetto internodo, ovvero dalla porzione di ramo o fusto compresa tra un nodo e l’altro. L’internodo non contiene tessuti utili alla propagazione della pianta ma svolge unicamente la funzione di accrescere il ramo in lunghezza. Si definisce nodoso qualunque organo vegetale dotato di nodi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.