Nodo

di Marion Commenta

Si definisce nodo una piccola porzione di tessuto sul fusto o sui rami in corrispondenza della quale si trovano le gemme e le foglie con funzione di propagazione della pianta e di sviluppo di organi quali fiori, foglie o altri rami. La disposizione dei nodi  su rami e fusti si presenta solitamente a intervalli regolari scanditi dal cosiddetto internodo, ovvero dalla porzione di ramo o fusto compresa tra un nodo e l’altro. L’internodo non contiene tessuti utili alla propagazione della pianta ma svolge unicamente la funzione di accrescere il ramo in lunghezza. Si definisce nodoso qualunque organo vegetale dotato di nodi.

google-max-num-ads = "1">