Piante molto profumate: 5 idee per un balcone inebriante

di Giulia Tarroni

Chi l’ha detto che non possedere un giardino significa rinunciare ad un bellissimo angolo con tanti fiori profumati? Oggi è possibile ricreare un piccolo spazio fiorito anche sul balcone, ricordando di mettere le piante ed i fiori che si desiderano alla giusta esposizione solare, con una temperatura adeguata e una giusta quantità di acqua. Ecco uno spunto per chi ama le piante molto profumate da mettere sul proprio balcone di casa.

1) La Rosa

La rosa è senza dubbio la regina delle piante profumate, da sempre utilizzata per creare essenze, profumazioni, oli essenziali: ne esistono moltissime varietà ma senza dubbio la più profumata è la Rosa Tea. Ricordatevi che necessità di luoghi molto soleggiati e riparata dal freddo e dal vento!

2) Giacinto

Il giacinto è un fiore bellissimo, dalla profumazione delicata: può essere piantato proprio in questa stagione, preferibilmente in una zona soleggiata anche se si tratta di una pianta che ben sopporta anche l’ombra.

3) Lavanda

I rametti di lavanda possono essere utilizzati per creare dei profuma ambienti ma anche per sacchettini da mettere nei cassetti. Il profumo della lavanda è inebriante, e perdura a lungo. La volete coltivare sul vostro balcone? Ecco come fare per non commettere degli errori!

4) Gelsomino

Il gelsomino trova una perfetta collocazione su balconi in quanto può essere utilizzato anche come siepe anti vento e anti sguardi curiosi! La sua crescita è veloce, non dimenticatevi di posizionare dietro alla pianta un grigliato per farla crescere diritta:sentirete che buon profumo rilascia in primavera!

5) Eliotropo o fiore della vaniglia

Il suo profumo è inconfondibile e rimanda ovviamente anche al nome con cui viene comunemente chiamato! Perfetto per il balcone, produce dei deliziosi fiorellini sui toni del lilla, del viola e del rosa.

Foto credits: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.