Nertera, addobbare il giardino per Natale

di Marion

Se siete alla ricerca di una pianta da accostare alla Stella di Natale per addobbare il giardino in vista delle festività, la Nertera è senza dubbio quella che fa per voi; con le sue caratteristiche bacche tondeggianti arancioni o rosse, a seconda della specie, è infatti l’ideale come addobbo natalizio per giardini, balconi e terrazze e proprio il tardo autunno è il periodo in cui è molto facile trovarla nei garden center.

Il genere Nertera appartiene alla Famiglia delle Rubiaceae e comprende circa 15 specie originarie di America Centrale Nuova Zelanda e Australia; è una pianta sempreverde rustica che cresce bene in qualunque tipo di terreno, ha una crescita abbastanza veloce e forma dei cuscini tappezzanti alti 8-12 cm e di 30-40 cm di diametro che crescendo diventano ricadenti. Le foglie piccole e ovali possono assumere colorazioni diverse dal verde scuro al verde chiaro e screziate; le bacche fanno la propria comparsa in estate, insieme ai piccoli fiori bianchi, e rimangono sulla pianta tutto l’inverno.

Le nertere amano la luce, ma non il pieno sole, vanno quindi esposte in penombra. Poichè ha radici poco profonde può essere coltivata in vaso purchè il terreno sia sabbioso e ben drenato. Quanto alle innaffiature, il terreno va mantenuto sempre umido ma bisogna evitare i ristagni idrici e non bagnare mai le foglie perchè marciscono facilmente; è consigliabile quindi aggiungere l’acqua al sottovaso dalla primavera all’autunno e diradare le bagnature in inverno. Nel periodo vegetativo bisogna aggiungere concime liquido per piante verdi ogni 10-15 giorni.

La moltiplicazione della nertera può avvenire per semina o per divisione della pianta: nel primo caso si seminano in autunno le bacche essiccate in una miscela di sabbia e torba, nel secondo caso si divide la pianta in cespi che si interrano in vasi diversi. La pianta non ha bisogno di potature, basta eliminare i rametti secchi con forbici pulite e disinfettate.

Viene colpita dagli afidi e le lumache sono ghiotte delle sue foglie.

Commenti (3)

  1. Buongiorno,
    ho urgenza di sapere se la nertera può essere tossica, ho una nipotina di due anni e temo che ne abbia mangiato alcune bacche attratta dal colore arancione.
    grazie per una sollecita risposta.

    1. Ciao Lidia! Non mi risulta che le bacche di nertera siano altamente tossiche ma ti esorto vivamente a chiamare il pediatra o il pronto soccorso più vicino. facci sapere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.