Piante ornamentali: l’ananas

di Daniela

L’ananas è una pianta che proviene dalle zone tropicali dell’America meridionale e centrale, che appartiene alla famiglia delle Bromeliaceae, il cui nome deriva dalla parola “nanas”, cioè il modo in cui la chiamavano gli indios sudamericani.

L’ananas comprende 5 specie di piante sempreverdi dalle foglie nastriformi e dai margini spinosi, e ne fa parte anche la varietà commestibile. L’ananas viene coltivata anche come pianta ornamentale da appartamento, soprattutto in Italia, dove il clima non sempre ne permette la fruttificazione.

La specie commestibile è l’ananas comosus ed è originaria del Brasile e della Colombia; può arrivare ad un’altezza di 80 o 100 centimetri. Le foglie possiedono un colore verde e grigio, di forma arcuata disposte a formare una rosetta al centro della quale nasce un’infiorescenza formata da fiori a tre petali blu coperti da brattee rosa. In Italia i frutti della pianta di ananas crescono sono in serra calda e in appartamento restano di piccole dimensioni.

Ovviamente, la pianta ananas detesta il freddo e anche in inverno vuole una temperatura minima di 16 o 18° e, inoltre, ama essere esposta alla luce, ma non al sole diretto, soprattutto nei mesi estivi; per quanto riguarda le annaffiature, devono essere abbondanti in estate  ridotte in inverno. Il fertilizzante liquido deve essere distribuito di solito ogni mese, e ogni settimana una volta che si è formato il frutto.

La propagazione della pianta dell’ananas avviene piantando i germogli laterali in vasi con sabbia, e va fatta in marzo o aprile; la moltiplicazione può avvenire anche usano il ciuffo di foglie prelevato dal frutto che poi va trattato come un germoglio, oppure messo a radicare in un vasetto d’acqua, nel quale, nel giro di una paio di settimane si formeranno le radici; a questo punto la nuova pianta potrà essere interrata nel vaso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.