Ananas come pianta d’appartamento

di Valentina

Ananas come pianta d’appartamento? Può sembrare una scelta strana ed eccessiva, ma nel caso della loro varietà nana può rappresentare un’alternativa più che valida alla classica fioritura che di solito si tende a coltivare.

Accade spesso con i frutti tropicali e le loro piante. Apportano infatti all’ambiente circostante un tocco eclettico senza dover avere per forza a che fare con complicate composizioni. Le forme ed i colori spesso sono molto particolari ma per questo attraenti a livello estetico. Ovviamente è necessario ricreare un ambiente consono all’interno dell’appartamento. E questo è valido anche per l’ananas. Magari non si otterranno frutti commestibili facilmente ma di sicuro l’esemplare si svilupperà senza troppi problemi essendo coltivato in appartamento.

A livello ornamentale è la stessa disposizione delle foglie ad essere perfetta per adornare un salotto, soprattutto se lo stesso è molto luminoso. Va sottolineato: “convienecoltivare ananas nano per una coltura in salotto, ma non è un problema se si vuole iniziare partendo dal frutto che compriamo al supermercato.

E’ importante dare alla pianta una temperatura calda, molta luce ed umidità. In particolare può essere utile nebulizzare spesso le foglie con acqua (preferibilmente) demineralizzata, mantenendo il substrato sempre morbido  e umido attorno alla pianta. L’ananas a livello botanico è una bromelia e di conseguenza il suo ciclo è ben definito. Se la pianta che si è acquistata (è il modo più semplice per coltivarla con successo, N.d.R) presenterà il frutto secco, quello sarà il momento di tagliarlo. Quando ciò accadrà con le foglie  bisognerà concentrare  la propria attenzione sui cespi di foglie nuove: saranno queste a prendere il posto della pianta “madre”.

Photo Credit | Pixabay

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.