Preparare il giardino all’inverno: cosa fare

di Valentina

Non bisogna pensare che con l’arrivo dell’autunno, passata la stagione estiva, non vi sia del lavoro da fare per il proprio giardino. Ottobre apre definitivamente le porte alla stagione più fredda e di conseguenza, se si vuole continuare ad avere un bel giardino anche con l’arrivo dell’inverno vi è bisogno di preparare adeguatamente il terreno e le piante al brusco calo di temperatura. Al bando quindi la pigrizia, il vostro giardino necessita del lavoro delle vostre mani operose.

Prima di tutto vi è la necessità di proteggere quelle piante la cui fioritura è prevista per la primavera. La prima azione da fare è quella di preparare adeguatamente il terreno. E’ importante vangarlo a dovere: in tal modo aiutati sostanzialmente dagli agenti atmosferici  nel corso della stagione fredda riuscirete ad ottenere una finezza del terriccio ottimale per il mese di marzo, senza contare sul fatto che un terreno lavorato può essere “disinfestato” con maggiore facilità dagli uccelli, che raggiungeranno con maggiore difficoltà gli insetti pericolosi che possono nascondersi al suo interno.

Se nel vostro giardino sono presenti delle rose in terreno, potete destreggiarvi sia nella pacciamatura che nella potatura (di almeno due terzi in altezza, n.d.r) le piante ne gioveranno, crescendo rigogliose alla successiva fioritura. Se al contrario avete delle piante in vaso,  la soluzione migliore sarebbe quella di porle all’interno di una serra dopo averle ripulite di rami e foglie secche, in modo tale da non esporle a gelate.

Se approfittando di settembre e del mese di ottobre avete messo a dimora delle piante, ricordate che esse vanno protette: potete creare una struttura autoctona con lastre di vetro o plastica. Quelle più delicate dovranno poi essere protette con coperture di paglia, corteccia lo foglie secche.

Anche il prato ha bisogno di cure: una tosatura meno corta di quella estiva può fare in modo tale che l’erba non cresca troppo alta fino alla primavera. Se  si vuole migliorarne le capacità di assorbimento dell’acqua si possono fare dei buchi nel terreno con un forcone.

Fate attenzione anche ai compendi di arrendamento: le grondaie vanno pulite per evitare allagamenti, i mobili da giardino, se esposti alle intemperie devono essere protetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.