Rose: come costruire una siepe

di Valentina

Spread the love

Le rose rappresentano la bellezza, il colore, la dolcezza. E sono quasi sempre un elemento immancabile nelle nostre case, sia se possediamo un terrazzo ed ancora di più se possediamo un giardino. In quest’ultimo caso si potrebbe pensare di dare spazio alla fantasia e costruire una siepe di rose per delimitare gli spazi. Vediamo insieme come fare.

La prima cosa da tenere in mente è che il terreno deve essere adeguatamente preparato. Munitevi di una zappa e di una vanga e rivoltate il terreno dove avete intenzione di sistemare la vostra siepe. E’ importante che lo stesso sia morbido, al fine di fare attecchire bene le radici. Ottobre può essere un buon periodo per la messa a dimora delle piante di rosa. E’ necessario però dare alla stessa tutto il nutrimento che necessita quindi, se avete del concime organico utilizzatelo e spargetelo nel terreno tre o quattro giorni prima dell’impianto.

Verificate l’esposizione del luogo scelto ed in base alla stessa scegliete la tipologia di rosa da inserire nel vostro spazio. Ovviamente è consigliata la posa di piante già sviluppate che non faticherete a trovare in commercio. Se non volete delle rose comuni, vi consiglio di dare un’occhiata in rete, ma affrettatevi: i tempi per la messa a dimora con l’avvicinarsi dell’inverno rischiano di assottigliarsi, anche se in Italia vi è un clima mite e gli arbusti di rosa in linea di massima hanno una buona resistenza.  Scavate dei solchi abbastanza profondi, che diano modo alle radici di trovare l’adeguato spazio per svilupparsi e distanziate le piante in base a quella che è la prospettiva di crescita. Darvi una metratura precisa data la tipologia di pianta  e le sue numerose varietà è impossibile, ma calcolate che le stesse avranno bisogno di spazio per crescere, quindi ipotizzate almeno un metro a destra ed uno a sinistra dell’impianto.  Posso consigliarvene tre tipi? La Wild Eldric, la Queen of Sweeden e la Alnwick Rose: spettacolari in crescita, forma e colore.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.