Preparare il prato all’inverno

di Redazione

Il prato del giardino va curato anche nel corso del periodo invernale: infatti l’erba continua a crescere, anche se in maniera impercettibile, ed è necessario quindi dedicare le cure necessarie, anche se ovviamente molto meno dispendiose in termini di tempo e fatica, rispetto alla stagione estiva.

Attenzione ai residui di erba

Il primo consiglio che vi diamo è quello di fare attenzione ai residui di erba tagliata: infatti con l’aumento dell’umidità e con un maggiore accumulo d’acqua, dato che nella stagione autunnale e invernale piove più spesso, potrebbero essere causa di formazione di funghi. Tagliate l’erba ed utilizzatela come pacciame.

Eliminate le larve..

Un altro elemento cui fare attenzione sono le larve, in particolare di quei minuscoli parassiti che mangiano le radici dell’erba, impedendone la ricrescita in primavera. Come fare? Eliminatele con un pesticida apposito, per prevenire il problema, prima che sia troppo tardi, ed avere così un bel prato verde con la bella stagione.

.. ed il muschio

Anche il muschio può creare non pochi problema, in quanto impedisce al prato di respirare: anche in questo caso eliminatelo con un prodotto apposito, che sia a base di  solfuro di ferro: può servire per eliminare sia il muschio che i funghi che si possono essere eventualmente creati.

Arieggiate il terreno

Infine un lavoro essenziale da fare è quello di arieggiare il terreno per facilitare soprattutto il drenaggio dell’acqua, ed evitare di conseguenza funghi e muschio. Lo potete fare facendo dei buchi con un rastrello, e concimando fino a metà novembre, in maniera tale che le acque non ristagnino a causa delle piogge frequenti.

Foto credit Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.