La raccolta delle angurie e dei pomodori

di gianni puglisi

Agosto è il mese durante il quale si raccolgono le verdure dell’orto le cui piante sono state curate durante l’anno, e in particolare le bietole, le carote, le angurie, le zucchine, i pomodori e molti altri ortaggi. Se il momento della raccolta può sembrare un atto semplicissimo, per alcuni frutti sono necessarie alcune accortezze, come ad esempio nel caso di anguria e pomodori.

L’anguria deve essere raccolta nel momento in cui matura, perché eventuali ritardi nel raccolto provocano un aumento degli zuccheri che gli fa perdere la sua originaria croccantezza. Per capire quando è arrivato il momento di raccogliere il cocomero ci sono due sistemi infallibili: osservare quando la pruina, ovvero quella specie di cera che riveste i frutti e che li rende impermeabili, scompare, e quando il penducolo che porta il frutto si secca e la buccia che dà sulla terra ingiallisce.

Dopo il raccolto l’anguria si conserva per circa tre settimane a patto che si trovi in un luogo umido e con la temperatura stabile.

I pomodori vanno raccolti nelle ore meno calde della giornata, usando molta delicatezza nello staccarli dalla pianta, considerando anche il fatto che in genere bisogna adoprare coltelli o forbici per eseguire questa operazione. I pomodori continuano il processo di maturazione anche dopo il raccolto, quindi una lesione causata da un’operazione poco accurata può causare danni che lo potrebbero deteriorare.

La raccolta del pomodoro può essere eseguita a seconda dell’uso che se ne deve fare; quando il pomodoro deve essere conservato, va bene coglierlo quando è ancora verde, per le insalate va bene il pomodoro invaiato, ovvero quando l’apice presenta un alone rosa; se il pomodoro è per metà maturo va consumato subito perché a questo livello non riuscirà a conservarsi per molto mantenendo inalterati aroma e sapore.

Se il pomodoro è quasi del tutto maturo va colto e consumato subito e, infine, se il frutto è completamente rosso vuol dire che è in piena maturazione e avrà ben poca consistenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.