Regala una mimosa in vaso per farla durare a lungo

di Giulia Tarroni

Si avvicina la festa delle donne, l’8 marzo prossimo. E la tradizione vuole che si debbano regalare a tutte le donne dei rametti di mimosa. Ma perchè non regalare direttamente una bella mimosa in vaso? Sceglietela in vaso per farla durare a lungo. Quella che noi chiamiamo mimosa, in realtà, appartiene al genere Acacia e conta centinaia di varietà.

Potete posizionare il vaso con la mimosa sul balcone, scegliendo l’angolo più soleggiato e riparato dal vento, mentre se la volete tenere in casa mettetela sempre vicino a una finestra e lontana dai caloriferi: ama il caldo ma non diretto e soffocante.

Nella vostra pianta in vaso ricordatevi anche di mettere un sostegno, in quanto la mimosa ha un tronco sottile e flessibile: legate anche i rami più alti con dei lacci per non farli spezzare. Dopo un mese rinvasate la vostra pianta in un vaso più grande di cinque cm. Ripeti questa operazione ogni anno, sempre in autunno. Quando la pianta sarà solida allora potrete rinvasarla in un vaso di 40 cm definitivamente.

I fiori di mimosa sono stagionali: nel giro di un paio di settimane si seccano. Se li volete fare durare tutto l’anno potete seccarli, appendendo i mazzetti a testa in giù, in una stanza poco luminosa, ventilata e asciutta.

Foto credit Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.