Significato dei fiori, la linaria

di Valentina

La linaria è un fiore selvatico ampiamente diffuso nel nostro paese. Di sicuro avrete sentito parlare di lei sotto altro nome. Oggi vogliamo contestualizzarvela all’interno del linguaggio dei fiori, parlando del suo significato.

 

La linaria è conosciuta più comunemente da tutti sotto il nome di bocca di rospo per via della forma che i suoi fiori assumono una volta sviluppati. Il fiore deve il suo nome all’associazione che viene fatta da lei con il lino ed il suo nome latino, linum. Questo perchè le sue foglie sembrano davvero ricalcare la trama classica del tessuto, soprattutto nel periodo che precede la fioritura.

Nel linguaggio dei fiori il suo significato è quello della caparbietà. Esso è dovuto alla capacità della pianta di riprodursi praticamente dovunque ed in qualsiasi condizione riuscendo a coprire senza problemi ogni superficie. A livello strettamente botanico essa è una pianta appartenete alla famiglia delle scrophulariaceae, originaria dell’Europa e nord Africa. Il suo nome ha origine dal greco e dal latino. Rispettivamente linon e linum, entrambi indicante il lino. Come già spiegato tale tradizione è maturata prendendo in considerazione le foglie della pianta. La linaria è una pianta selvatica che nel corso dei secoli è stata utilizzata in molti modi diversi, soprattutto per ciò che concerne la medicina popolare tradizionale. Essa veniva utilizzata indistintamente per i problemi della pelle, per gli edemi, ma anche per dolori al fegato ed epatiti e problemi alla cistifellea. Mentre esternamente veniva utilizzata attraverso impacchi per curare le ferite. Tuttora in omeopatia viene usata in questo modo.

Un tempo la linaria o bocca di rospo era anche molto utilizzata a scopo alimentare. Il suo sapore è un po’ acre, è vero. Ma i suoi fiori sono commestibili e se raccolti appena sbocciati possono essere molto buoni da consumare in insalata. Volete mostrare quanto valutate positivamente la forza di volontà di una persona? Regalatele una linaria.

Photo Credits | shihina / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.