Significato dei fiori, il lychnis

di Valentina

Anche l’erba che vediamo crescere con dei simpatici fiorellini in primavera può un fiore possidente un significato proprio. Motivo per il quale oggi vogliamo parlarvi del lychnis, una fioritura particolare che siamo sicuri tutti voi avete avuto modo di poter osservare almeno una volta.

Questo simpatico esemplare è conosciuto popolarmente anche sotto il nome di fior cuculo per la particolare forma della sua fioritura. L’origine del suo nome è particolare ed ha radici nell’antichità romana: questa fioritura è nota anche sotto il nome di Silene e ricordiamo che vi era compagno del Dio Bacco con il nome Sileno. In alcune zone è addirittura chiamato con nomi tipici dialettali, talvolta impronunciabili ma quasi sempre derivanti dal particolare rumore che le sue foglie sono in grado di riprodurre se strofinate insieme.

Il lychnis è una pianta che si adatta particolarmente bene a diversi habitat. Come intuibile non ha problemi a svilupparsi spontaneamente nelle campagne del nostro paese e non disdegna assolutamente gli acquitrini e le paludi. Ha una buona tolleranza nei confronti di diverse tipologie di clima. Sebbene sia una pianta che viene data spesso per scontata,  non è assolutamente scontato il suo significato nel linguaggio dei fiori. Ma prima diamo un’ulteriore nota di colore parlando del perchè il lychnis viene chiamato anche fior cuculo. Tale scelta proviene direttamente dalla tradizione popolare e contadine. Sul tronco della sua pianta si forma ella materia bianca e soffice che ricorda il cotone e che può richiamare idealmente il piumaggio di quegli animali. Il significato della fioritura nel linguaggio dei fiori è invece legato alla forma dentellata dei fiori. la loro particolarità richiama fortemente  la laboriosità e l’ingegnosità nella costruzione delle cose. Motivo per il quale il regalare questo fiore è popolarmente sentito come sinonimo di attenzione,  applicazione e sofisticatezza. Un fiore niente male nonostante la sua semplicità, vero?

Photo Credits | Tatiana Volgutova / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.