Le orchidee non vanno rinvasate in vasi di cotto

Spread the love

orchidee rinvaso2

Se avete un’orchidea da rinvasare non sostituite mai il vaso originale con uno di cotto. Questo tipo di contenitore infatti, per quanto sia molto più affascinante del vaso di plastica e permetta una maggiore traspirazione allontanando il pericolo di marciumi radicali, non è indicato per la coltivazione delle orchidee.

Questo per due motivi: da un lato perchè il vaso di coccio assorbe troppa acqua, con il conseguente accumulo di calcare, e sali di concimazione, dall’altro perchè le radici della pianta vi aderiscono così saldamente da rischiare di danneggiarsi nel rinvaso successivo. Meglio quindi scegliere un vaso di plastica, preferibilmente trasparente, o un cestino di legno intrecciato.

Lascia un commento