Lentisco, arbusto adatto al clima marino

 
Daniela
7 maggio 2012
0 commenti

Lentisco Lentisco, arbusto adatto al clima marino

Il Lentisco è un arbusto sempreverde appartenente alla famiglia delle Anacardiaceae, originario dei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo ed è, per questo, che è una pianta particolarmente adatta al clima marino. Le foglie e i rami del Lentisco sono molto profumati, inoltre, la resina contenuta nella corteccia veniva usata in antichità per produrre un mastice gommoso; ancora oggi, questa pianta, viene utilizzata sia in erboristeria che nell’industria dei profumi.

Dal punto di vista fisico il Lentisco, botanicamente Pistacia lentiscus, presenta il fusto corto, la chioma tondeggiante, la corteccia rossastra e le foglie ovali di colore verde scuro e di consistenza curiosa; all’inizio della primavera sbocciano dei fiorellini riuniti in racemi: quelli femminili sono verdi, mentre quelli maschili sono tendenti al rosso. Ai fiori succedono i frutti, delle bacche tondeggianti di colore rosso che in inverno, quando sono mature, diventano nere.

Il Lentisco è adatto per essere impiegato nei giardini mediterranei e rocciosi; resiste bene anche alle potature drastiche ed è adatto anche per realizzare delle siepi geometriche, dato che possiede una vegetazione intensa e una ramificazione fitta.

 

[Foto]

Lentisco

  • Fioritura: in primavera
  • Impianto: in primavera
  • Tipo di pianta: arbusto
  • Altezza max: 4-5 metri

Esposizione

Il Lentisco ha bisogni di esposizioni soleggiate per svilupparsi al meglio, ma riesce a vivere anche in mezz’ombra; resiste al freddo, anche se nelle regioni con inverni particolarmente rigidi è bene tenerlo riparato con del tessuto non tessuto oppure nei pressi di un muro.

Terreno

Ponete il Lentisco a dimora in un terreno ricco, sciolto e ben drenato. In natura questa pianta cresce in terreni rocciosi e anche poveri.

Innaffiatura

Il lentisco non ha bisogno di annaffiature frequenti, anche se durante i mesi estivi, specie se sono particolarmente caldi e siccitosi potrebbe essere necessario annaffiare ogni venti giorni circa.

Malattie e avversità

Il Lentisco teme gli acari, la cocciniglia e l’oidio.

Concimazione

In autunno e in primavera interrare ai piedi della pianta del concime organico ben maturo.

Moltiplicazione

La riproduzione del Lentisco avviene per semina da effettuarsi in primavera; volendo è possibile praticare anche delle talee che però radicano con difficoltà.

Articoli Correlati
YARPP
La Ginestra da scope, arbusto sempreverde

La Ginestra da scope, arbusto sempreverde

La Ginestra da scope o Ginestra dei carbonai (Cytisus scoparius) è una pianta arbustiva perenne originaria del continente europeo ed appartenente alla famiglia delle Leguminose. Si tratta di una pianta […]

Beloperone, arbusto fiorito dalla primavera all’autunno

Beloperone, arbusto fiorito dalla primavera all’autunno

Il Beloperone è una pianta arbustiva perenne appartenente alla famiglia delle Acanthacee ed originaria dell’America centrale e meridionale (in particolare del Brasile). Si tratta di una pianta caratterizzata da fusti […]

Piante per clima marino: la Casuarina equisetifolia

Piante per clima marino: la Casuarina equisetifolia

Al genere Casuarina appartengono circa 45 specie di arbusti e alberi sempreverdi; la specie più diffusa è la casuarina equisetifolia, un albero appartenente alla famiglia delle Casuarinaceae, particolarmente adatto per […]

Piante adatte al clima marino

Piante adatte al clima marino

Il clima marino ha delle caratteristiche del tutto particolari che possono rendere difficile la coltivazione di alcuni tipi di piante in giardini, balconi e terrazze. Le zone marine sono infatti […]

Corniolo, arbusto fiorito in inverno

Corniolo, arbusto fiorito in inverno

Il corniolo (Cornus mas) è un arbusto o piccolo albero a foglie caduche appartenente alla famiglia delle Cornacee; originario di Europa, Africa e Asia Minore cresce spontaneamente nelle radure dei […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento