4 curiosità che non conoscete sui girasoli

di AnnaMaria Commenta

Bellissimi e imponenti fiori, immagine simbolo dei campi estivi, i girasoli sono fiori molto amati per la loro bellezza e la loro particolare immagine rustica. Fiore che è stato di ispirazione anche per i pittori, il girasole è al centro di numerose leggende sulla sua nascita. Ecco 4 curiosità che non conoscete sui girasoli.

1. E’ un multifiore

La caratteristica più nota del girasole è quella di girare il capo sempre in direzione del sole. Il suo nome esprime già questa sua peculiarità ma quello che forse non sapete è che i girasole non è un fiore singolo ma uno straordinario multifiore, una corolla giallo acceso che è formata da un insieme di fiori disposti secondo un preciso schema a spirale, 34 in un senso e 55 nell’altro, che prende il nome di infiorescenza.

> QUANDO RACCOGLIERE I SEMI DI GIRASOLE?

2. La festa del girasole

Il girasole è spesso immagine simbolo dei movimenti ambientalisti ed è un fiore a cui è stata dedicata una festa,cioè la ‘Giornata Internazionale del Girasole dei Giardinieri di Guerriglia” che si celebra ogni anno l’1 maggio. La giornata fu istituita nel 2007, quando i cosiddetti ‘contadini di Bruxelles’, diedero vita all’idea di piantare girasoli nei quartieri più dissestati e trascurati della città per renderla più bella.

> GIRASOLI: CURE, AVVERSITA’ E MALATTIE

3. La leggenda del girasole

Sul girasole e sulla sua nascita ruotano tante leggende ma quella più romantica è sicuramente quella che racconta dell’amore sofferto tra Clizia e Apollo. Clizia era una giovane ninfa innamorata del dio del Sole. Apollo, lusingato da tanto amore, prima seduce la ragazza e poi la abbandona. Clizia, disperata, rimase immobile in un campo osservando per giorni il percorso del sole nel cielo. La leggenda vuole che Clizia si sia così trasformata in fiore, i suoi capelli divennero gialli e da quel giorno la ninfa continua a seguire il sole in alto nel cielo in ricordo del suo unico amore.

> IL GIRASOLE: CURIOSITA’ E ALTRI USI

4. Simboleggia allegria

Chi regala un girasole vuole esprimere un sentimento di gioia o vuole omaggiare la persona che lo riceve rappresentandola come piena di vita. In alcune culture dell’Oriente è simbolo d’immortalità.

Photo Credit| Thinkstock

google-max-num-ads = "1">