Arredare il giardino d’estate con i fiori di cera

di Valentina

Sono stupendi alla vista e perfettamente in grado di sopportare le alte temperature estive. Parliamo dei fiori di cera, una fioritura estiva perfetta per arredare il vostro giardino. Le diverse specie di questo fiore esistenti in natura consentono infatti di ottenere numerosi e diversi effetti.

Non è eccessivamente difficile coltivare questi fiori. Un fattore è infatti imprescindibile: quello della loro irrigazione. Sono sì una fioritura estiva e amano le giornate calde e soleggiate, ma hanno anche bisogno di essere idratate al punto giusto. Il terreno sul quale posano non deve essere secco o arido. Piccolo consiglio: tenete sempre sotto controllo lo stato delle foglie. Sono loro le prime a mostrare segni di “cedimento” quando la pianta ha bisogno di essere bagnata.

Quello che le noi chiamiamo convenzionalmente fiori di cera sono in realtà le piante appartenenti al genere Hoya. Possono contare su centinaia di cultivar diversi. Va da se che se siete interessati a crearvi delle aiuole ben definite con questa fioritura la cosa migliore da fare, per scegliere l’esemplare a voi più congeniale per forma e colore, è senza dubbio quella di recarvi dal vostro vivaista di fiducia e chiedere di farvi vedere gli esemplari disponibili.

I suoi fiori possono essere minuscoli o avere un diametro di qualche centimetro, ma in ogni caso parliamo di piante rampicanti in grado di crescere per almeno un paio di metri. Il consiglio per ottenere delle composizioni floreali da esterno mozzafiato è quindi quello di donare loro un supporto sul quale arrampicarsi, magari lavorato ed in ferro battuto se non si ha un gazebo o una tettoia sulle quali contare. Una struttura a sé stante permetterebbe di creare delle aiuole atipiche ma stupende nei loro giochi di intersezione.

Fate sempre in modo tale di assicurarle il drenaggio che necessita e non dimenticatevi di darle dell’acqua e fornirle il giusto concime. Se non seguita infatti la pianta si “rifiuterà” di fare i fiori.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.