Giardini in miniatura: una nuova moda

di Valentina

L’amore per la natura può essere espresso in tanti modi. Negli ultimi tempi però un particolare trend sembra essersi stabilito: quello dei giardini in miniatura. Ambienti vivibili solo da ipotetici lillipuziani, ma curati sotto ogni minimo aspetto e particolare dagli interessati umani a grandezza naturale.

Un piccolo tavolino con delle sedie, una minuscola panchina ed un albero bonsai: questo l’identikit medio di questi nuovi giardini in miniatura. E se pensate che questo trend sia in corsa solo oltreoceano vi state sbagliando: anche qui in Italia questa nuova mania botanica si sta espandendo. Sembra che tutto ciò abbia presto piede per via della crisi: secondo gli esperti si tratta di un modo per le persone di sognare nuovi lidi a costo zero o di interpretare in modo differente la costruzione di giardini zen.  Molte persone che si sono dedicate ai giardini in miniatura raccontano di averlo fatto per via della propria passione per il modellismo.

Quel che è certo, e questo è valido sia per gli appassionati di giardinaggio che per coloro che si sono cimentati nonostante la mancanza di pollice verde, è che si tratta di un nuovo modo di intendere il bonsai.   E non in modo infantile, ma come una vera e propria sfida. L’abilità di chi costruisce e si prende cura di un giardino in miniatura, consta infatti nella diversificazione della flora scelta. Per esempio in Giappone gli appassionati si divertono a ricreare giardini zen composti dai maestri più famosi.  In occidente, al contrario, è la fantasia a poter correre a briglia sciolta: c’è chi addirittura prova a dar vita a giardini di tipo aquatico, a piccoli laghetti  ed ad altre tipologie di ambiente, anche montano.

Possibilità che nascono dall’ovvio uso di bonsai e da piante molto piccole come quelle alpine, o tappezzanti molto piccole in grado di creare lillipuziani prati. C’è addirittura chi usa piante grasse per limitare le cure. Insomma, converrete con noi che non si tratta affatto di un modo infantile di concepire il giardino, quanto più di una nuova visione della natura.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.