Bonsai, concimazione ed antiparassitari ad agosto

di Valentina

Agosto è un mese particolare per i bonsai. C’è chi lo definisce un mese di passaggio per le sue cure e noi ci sentiamo di essere in parte d’accordo ed in parte no. Soprattutto se pensiamo ad alcuni aspetti, come la loro concimazione e la necessità di antiparassitari.

 

Di giorno fa molto caldo, ma la sera, specialmente nella seconda metà del mese, l’aria rinfresca e viene a creare un clima che i bonsai percepiscono come una seconda primavera, facendo ripartire quella che è la loro naturale ripresa vegetativa.

Concimazione dei bonsai

E’ per questo motivo che dalla seconda metà di agosto è possibile ricominciare a concimare le piante. Questa azione serve sia per dare una spinta seria allo sviluppo vegetativo che riprenderà a pieno ritmo a settembre, sia perché vi è la necessità di preparare per tempo gli alberi bonsai alla rigidità del freddo invernale e l’unico modo per ottenere ciò è che la pianta sia forte. E la forza che può conquistare proviene ovviamente da una buona concimazione. In caso di utilizzo di fertilizzante liquido esso deve essere erogato ogni settimana, mentre se si decide di utilizzarne uno solido a cessione lenta, quello provvisto ad agosto avrà efficacia fino ad almeno metà ottobre.

Antiparassitari

Purtroppo sia per il loro ciclo vitale, sia per via del particolare alternarsi delle temperature, agosto è uno dei mesi nei quali i parassiti abbondano e non hanno difficoltà ad attaccare i bonsai. Quel che bisogna fare è notare immediatamente se qualcosa non va nella pianta. Bisogna osservarla bene per rendersi conto della presenza degli insetti. Tra i parassiti ai quali fare attenzione vi sono le cocciniglie, gli acari, e più generalmente i funghi come il mal bianco che possono colpire l’albero bonsai. Ad agosto si tende ad agire di prevenzione, effettuando dei trattamenti settimanali alternando insetticidi e anticrittogamici. Per aiutare la pianta a non risentire del trattamento, ricordatevi di somministrarle della vitamina B.

Photo credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.