Bonsai, le cure di marzo

di Valentina

Spread the love

Le cure di marzo per i bonsai sono similari a quelle che abbiamo applicato per loro nel mese di febbraio. Con l’avvicinarsi della primavera abbiamo però una cosa differente dalla nostra parte: il rialzo di temperatura.

Di certo questo ci è utile per l’esposizione delle piante bonsai: possiamo infatti prendere in considerazione l’idea di riportare all’esterno i nostri esemplari, per far assorbire loro un po’ di luce solare direttamente dalla fonte. Ma effettivamente cosa possiamo fare? Per prima cosa, pensiamo ai parassiti: con i primi caldi purtroppo anche loro ricominciano a fare capolino ed i bonsai, per quanto più curati e spesso in un contesto più protetto, rischiano anche essi di essere colpiti. Dei trattamenti antiparassitari preventivi sono quindi sempre consigliati, da effettuare ogni quindici giorni via nebulizzazione, in particolare contro gli afidi e il mal bianco o oidio.

La potatura, che è tra i più grandi crucci dei neofiti, a marzo può essere ancora eseguita. Si può procedere con quella di impostazione se le nuove gemme sono ancora chiuse o non sono rigonfie agendo anche sui rami più grandi avendo cura però di utilizzare del mastice o della pasta cicatrizzante per curare le ferite. In quanto ad attrezzatura, la quale deve essere ovviamente pulita, vi consigliamo la tronchese concava, più facile da gestire. Se al contrario le gemme sono aperte e la pianta in fase di completa ripresa vegetativa, limitatevi a cimatura ed all’eliminazione dei rametti più piccoli. Solo i bonsai a fioritura precoce devono essere potati se hanno già fiorito.

A marzo inoltre, si possono eseguire dei rinvasi. Anche per ciò che concerne loro vi sono delle regole e sono del tutto simili a quelle della potatura: si possono rinvasare le piante che non hanno vegetato, lasciando il substrato integro alle sempreverdi e cambiandolo tutto se volete agli esemplari bonsai a foglia caduca. Fate sempre molta attenzione: è una azione che stressa facilmente la pianta.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.