Botanica Urbana, una guida per riconosce le piante medicinali in città

di gianni puglisi


Quante volte guardando una pianta, un albero, un’erba o un fiore non abbiamo saputo che cosa fosse? È una situazione tipica, anche perché siamo sempre meno attenti alla natura e all’ambiente che ci circonda, sorte che tocca in modo particolare i nostri bambini. Ecco perché oggi segnaliamo un piccolo libro, ideale per per imparare a riconoscere le piante medicinali che crescono spontaneamente nelle nostre città, lungo i marciapiedi che calpestiamo.

Il titolo del testo è “Botanica Urbana” e porta la firma di Fabrizo Zara, mentre l’introduzione di Michele Serra. È edito da Aboca, azienda agricola produttrice di prodotti medicinali ad esclusiva vocazione naturale.

Si tratta di una guida al riconoscimento delle piante medicinali in città, in tutte le città. Ha una radice antichissima, i primi libri descrittivi erano con iconografia molto semplice, ma importantissima, l’occhio ha la sua parte di memoria.

Il testo “Botanica Urbana” è stato presentato al Museo di Trento nell’ambito del festival “A seminar la buona pianta”. Durante l’evento, è stata organizzata anche una camminata, cui hanno preso parte le persone che hanno assistito alla conferenza. Sono state accompagnate dai botanici di Aboca, per le vie cittadine alla scoperta delle piante spontanee, segno leggero ma efficace di quanto potente e irriducibile sia la natura.

Sono diversi anni che Aboca investe in questo originale festival: riscoprire il territorio e l’ambiente in cui viviamo è l’unico modo per consegnare ai nostri figli un ambiente migliore. A volte anche una passeggiata in città alla ricerca di quelle piante medicinali che normalmente calpestiamo senza accorgerci che ci sono.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.