Camelia japonica: caratteristiche di questo particolare fiore

di Filomena D'Aniello

Camelia japonica

La camelia è una pianta originaria dell’Asia e diffusasi in particolare in Cina, Giappone e Corea. E’ una sempreverde, con un fogliame di forma tendenzialmente ovale, scuro e lucido; i fiori, hanno tutte le gradazioni del rosa, particolarmente amati per la loro bellezza. Esistono diverse specie di camelia: tra queste la più diffusa, è la camelia japonica. Questo bellissimo fiore, sboccia a fine inverno, quando l’aria è frizzante e dolce. Nei luoghi in cui l’inverno è particolarmente freddo, la fioritura avviene a primavera inoltrata, tra la fine di aprile e l’inizio di maggio.

 

La camelia japonica necessita dunque di un clima mite: teme le gelate e il caldo eccessivo, che potrebbe farla seccare. L’ideale è una temperatura mite e dolce, come quella della primavera. La camelia japonica, può essere coltivata in giardino, durante l’inverno, cosi da fiorire a primavera; questo tipo di pianta, può essere coltivata anche in vaso, scegliendo il terreno adatto e un luogo asciutto e poco umido, al, riparo dal vento che potrebbe danneggiarla. Le innaffiature, dovranno essere parsimoniose, infatti è consigliabile controllare il terreno, evitando ristagni. La pianta avrà bisogno d’acqua due volte a settimana; nei periodi più caldi, si potrà innaffiare di più il terreno, collocando la pianta in un luogo ombreggiato e fresco, lontano dalle fonti di calore e dal sole diretto.

 

La camelia japonica, cresce in Asia, in luoghi in cui si alternano periodi piovosi a periodi di caldo torrido: la cura della pianta deve essere costante, affinchè avvenga la regolare fioritura e la pianta, conservi la sua integrità. Il terreno ideale per la camelia japonica, è tendenzialmente acidulo, drenante e soprattutto fresco. La pianta va innaffiata con regolarità, misurando il quantitativo d’acqua: i ristagni possono causare marciume delle foglie e dei fiori, che non appassiscono, ma marciscono. In questo caso, i boccioli andranno rimossi, per evitare il diffondersi delle malattie fungine o del marciume radicale della pianta.

 

La camelia japonica, ha dei fiori bellissimi, simili a rose. Per la sua particolare bellezza, questa pianta, vene considerata tra le ornamentali, da giardino, o da vaso. Molto indicata anche per le composizioni, i bouquet da sposa e gli allestimenti scenici, in particolare in primavera, periodo in cu questo fiore, trionfa per la sua bellezza.

In natura, esistono altre specie di camelie: la camelia sinensis, la camelia hiemalis e la camelia sasanqua. Queste specie, sono molto apprezzate: la specie sinensis, viene coltivata perché dalle sue foglie si ricava un ottimo thè.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.