La camelia: coltivazione di questa meravigliosa pianta

di Filomena D'Aniello

La camelia, è una pianta estremamente elegante, molto particolare per la sua fioritura e per la caratteristica forma ovale delle sue foglie. La fioritura della camelia, è molto vistosa, e può essere semplice o a più corolle. Le infiorescenze dei petali assomigliano a quelle degli anemoni e delle peonie, per cui vengono apostrofate come anemoniformi e peoniformi. I colori dei fiori di camelia, variano dal bianco al rosa pallido al rosa screziato, al fucsia intenso, al rosso porpora. La coltivazione della camelia, può essere realizzata sia in inverno che in primavera; la fioritura della pianta, avviene solitamente in estate.

 

La camelia è una pianta che resiste al freddo, infatti può essere coltivata anche alle basse temperature. Gradisce un terreno acido, essendo una specie di origine acidofila; la parte superiore del terreno invece, va protetta con legnetti e cortecce che impediranno la crescita di erbacce e l’attacco di insetti e parassiti. Sul fondo del vaso, è sempre consigliabile apporre del materiale drenante, volto ad evitare i ristagni e il marciume radicale.  Se la camelia viene coltivata in vaso, è consigliabile praticare dei fori sul fondo del vaso, affinchè l’acqua penetri in profondità ma senza ristagnare.

Il terreno deve essere composto da legnetti, torba e foglie. Deve avere una consistenza molto porosa, affinchè riesca a drenare le costanti innaffiature di cui la camelia necessita.

 

E’ questa una pianta che predilige un clima tendenzialmente caldo, soleggiato, leggermente ventilato. Il periodo ideale per il suo sviluppo e la sua crescita è la primavera. In estate la pianta fiorisce, e in autunno, necessita di essere protetta dal freddo e dalle piogge, cosi come in inverno. E’ consigliabile spostare le camelie in serre, o riporle in appositi contenitori protettivi, per evitare che muoiano a causa delle basse temperature. In particolare la camelia che cresce sotto vetro, non va esposta poi alla luce diretta; in questo caso bisognerà prediligere una zona semi ombreggiata.

 

Durante l’inverno, la camelia predilige il riposo vegetativo, per poi esplodere e fiorire in primavera estate, con temperature più miti. E’ questa una pianta che necessita di protezione insetticida, perché può essere attaccata da insetti e batteri che potrebbero causarne il marciume. Le cocciniglie, prediligono queste tipologie di piante: generalmente sono visibili sulle pagine delle foglie. Vanno eliminate manualmente, e poi allontanate con olio di lino. E’ questa una pianta che può subire anche un attacco fungino e sviluppare muffe.; è per questo che le innaffiature vanno regolate.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.