Camelia invernale, coltivazione in vaso e prezzi

di Valentina Commenta

La camelia invernale è una delle fioriture più interessanti da possedere quando arriva la stagione fredda. Vediamo insieme cosa c’è da sapere in merito alla coltivazione in vaso e quali sono i prezzi di acquisto della stessa.

camelia-invernale

Coltivazione in vaso camelia invernale

Le basse temperature sono l’ultima cosa che dovrebbe preoccupare quando si decide di coltivare una camelia invernale. Esse sopportano ambienti nei quali l’ambiente esterno può arrivare fino ai -12° C.  Ve ne sono di diverse specie adatte a formare dei gradevoli cespugli, anche in vaso. La più diffusa e conosciuta è la camelia sasanqua, di origine giapponese ed in grado di produrre notevoli fiori colore rosa carico o bianchi dall’inizio di ottobre fino a marzo. Ma vi sono anche la camelia hiemalis e  la camelia vernalis (la più veloce nello sviluppo, N.d.R.).

Nel posizionare il vaso è importante ricordare che le camelie invernali preferiscono un luogo fresco e poco soleggiato, un terriccio fresco, fertile e ben drenato caratterizzato da un PH che sia acido o neutro. Uno strato di argilla espansa nel fondo del vaso sarà più che sufficiente per creare le giuste condizioni, soprattutto se il terriccio sarà poi ricoperto da una pacciamatura di corteccia.

Prezzo camelia invernale

Il prezzo della camelia invernale può cambiare leggermente a seconda della varietà che si decide di coltivare. Orientativamente i prezzi vanno dai 15 euro in su a seconda anche delle quantità di piantine che si acquistano. Esse possono essere acquistate senza problemi sia in un vivaio tradizionale, sia online comodamente da casa.

Photo Credit | Wikipedia

 

google-max-num-ads = "1">