Alberi da frutto, il Cedro

di gianni puglisi

Il cedro è un albero da frutto appartenente al genere Citrus e alla famiglia delle Rutacee, originario dell’Asia sudorientale ma giunto in Europa molto presto; oggi il cedro è coltivato soprattutto nelle zone dell’area mediterranea, in Medio Oriente, in Indonesia, in India, in Australia, in Brasile e anche negli Stati Uniti. Il cedro è considerato è ritenuto una delle tre specie di agrumi dalla quale derivano tutti gli altri appartenenti a questo genere (le altre due sono pomelo e mandarino).

Il cedro si presenta come un arbusto caratterizzato da lunghe foglie, da fiori molto profumati di colore bianco e dai frutti grandi circa venti o trenta centimetri di colore giallo e dalla forma ovale con la buccia molto spessa. Il cedro è una specie rifiorente, ossia dalla fioritura continua: fiorisce in primavera, in estate e a settembre; i frutti migliori sono quelli che compaiono in autunno.

Il cedro viene usato come frutto da tavola, per la preparazione di bibite analcoliche e frutta candida, ma è soprattutto nell’industria farmaceutica che trova il suo maggiore utilizzo per la produzione dell’olio essenziale; essendo, però, facilmente deteriorabile, l’essenza estratta dal cedro viene usata corretta con quella della cedrina, una varietà di cedro usata soltanto per la produzione dell’olio essenziale. Il cedro è un ottimo digestivo: da provare a fine pasto con l’aggiunta di un po’ di sale o di bicarbonato di sodio.

Photo Credit: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.